Skip to main content

Pensione: smettere di lavorare può essere un’occasione preziosa per godere i frutti di ciò che si è seminato

C’è chi parla della pensione come di una lunga pausa caffè tra le stagioni della vita. E chi si perde nel dilemma: tempo vuoto o tempo ritrovato?

Di fatto la pensione è spesso un miraggio che si cela dietro le solite parole “non vedo l’ora di smettere di lavorare”, immaginando di poter fare tante cose per sé stessi avendo tempo libero in abbondanza.

Ma in realtà non è così semplice. Svegliarsi la mattina e sapere di non avere orari, di avere la possibilità di fare tutto o niente, può essere piacevole da un lato ma destabilizzante da un altro.

L’importante è aggirare la celebre massima di Richard Armour: il pensionato è due volte stanco, in primo luogo è stanco di lavorare, poi è stanco di non lavorare.

Secondo una indagine di Eurobarometro del Parlamento Europeo, il 20% dei pensionati italiani vorrebbe continuare a lavorare anche dopo la pensione. In generale due intervistati su tre sono d’accordo con l’idea di combinare pensione e part-time. Così, chi ha una competenza “rivendibile” anche al di fuori dell’azienda per la quale ha sempre lavorato, può trovare delle consulenze offrendo il suo bagaglio di esperienza ad altre aziende ben felici di avere un servizio che non comporta l’assunzione.

Tra l’altro, continuare a lavorare anche dopo la pensione giova alla salute. Secondo una ricerca dell’università del Maryland, chi resta nel mondo produttivo con occupazioni temporanee o part-time dopo essere andato in pensione ha un rischio inferiore del 17% di venire colpito da malattie fisiche gravi rispetto a chi smette di lavorare completamente.

Una serena vecchiaia è il frutto di molte scelte che partono da lontano, quando l’anzianità è solo una spiaggia lontana sulla quale adagiarsi. Ci sono certezze che si costruiscono passo dopo passo, che danno i frutti quando ormai ci siamo dimenticati dei semi dai quali provengono.

Per questo è bello pensare che in termini di profitti e perdite, la pensione è una perdita per i colleghi e un profitto per la famiglia.

Se vuoi acquisire maggiore consapevolezza
dei tuoi sogni e delle tue paure, consulta anche
questi contenuti o discutine insieme a noi.

Prenota un incontro

Cliccando su "Invia" dichiari di aver letto la Privacy Policy

×